23/12/2016 0.00.12

Come Maria

La Chiesa intera riveste la fisionomia di Maria in questi giorni conclusivi dell’Avvento. Il volto della Chiesa porta impressi i segni distintivi della Vergine. Lo Spirito Santo opera e continua ad operare nella Chiesa. Mentre l’assemblea nella IV domenica di Avvento entra nel mistero eucaristico, il presbitero prega nell’orazione sulle offerte: «Accogli, o Dio, i doni che presentiamo all’altare, e consacrali con la potenza del tuo Spirito, che santificò il grembo della Vergine Maria». Attraverso l’Eucaristia, per la potenza dello Spirito Santo, i fedeli porteranno nel proprio corpo ciò che Maria portò nel suo grembo. Come lei, dovranno «di fretta» fare del bene al prossimo. Le loro buone azioni, le opere di misericordia compiute sull’esempio di Maria, sorprenderanno gli altri con la presenza di Cristo, facendo sì che dentro di loro vi sia un sussulto di gioia. Come Maria ogni battezzato sarà la carezza di Dio in questo tempo di misericordia.

Leonardo Catalano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0146s.