29/12/2016 1.00.00

Questo Strano Appuntamento

Ora puoi lasciare, o Signore, che il tuo servo
vada in pace, secondo la tua parola,
perché i miei occhi hanno visto la tua salvezza,
preparata da te davanti a tutti i popoli:
luce per rivelarti alle genti
e gloria del tuo popolo, Israele

Ogni fine giornata la preghiera di Simeone mi fa compagnia e sempre mi incuriosisce quest'uomo...
Dalle sue parole sembra che aspetti Cristo con tutto il cuore e da tutta la sua vita.
E penso a me e...magari anche a te che stai leggendo. Stiamo aspettando con trepidazione Cristo o sono atteggiamenti di tiepidezza che albergano nei nostri cuori?
È vero siamo presi da tanti  affanni, chi puó dire di avere una serenitá durevole nel cuore?
E temo che questi affanni della vita ci portino a non aspettare più Gesù.
Eppure l'unica Verità é il nostro incontro con Cristo. Liberiamoci di tutti gli inutili pesi...e ritroviamo la gioia di attendere Gesù!
Impariamo  da Simone che con una semplicità  disarmante ci dice che tutta la sua vita è stata un'attesa di Cristo.
La gioia di Simeone sboccia quando incontra Gesù... 
E anche in noi puó sbocciare la gioia di incontrarLo in un giorno qualunque  della nostra vita, in un sorriso, in un gesto delicato...

Michele Cuttano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.