01/01/2017 1.01.00

Il Silenzio dell'Anima

Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore.
Custodire e meditare, due azioni mentali  che noi non facciamo  più...
Nelle nostre realtà 2.0 ormai custodire la Parola di Dio e meditarci sopra... è fuori moda, a noi basta un touch su un display e tutto si realizza. Bè, scusatemi ma nel rapporto con  Dio non é così e, ad esser sincero, anche nei rapporti umani non lo è. Il mondo digitale ci ha catapultato nel mondo della superficialità, non si arriva a Dio leggendo i titoli di una notizia o  con un motore di ricerca, ma attraverso un lento  cammino di ascolto e mediazione, un confronto della Parola ascoltata e la nostra vita!
È una dimensione  di noi da scoprire,  dove la Vergine Maria ci fa da Maestra...
Dobbiamo imparare a farci leggere la nostra vita da Dio attraverso la Sua Parola. Molti cristiani non lo fanno più o non lo hanno mai fatto. È importante  capire gli eventi della nostra vita alla Luce di Dio. Custodire e meditare...ci porta  a trovare  il senso della nostra vita. Anche quando tutto va storto puoi ritrovare la strada diritta  di Dio.
Fermati un momento in Compagnia di Cristo...si può.

Michele Cuttano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.