16/02/2017 8.09.48

Mostra permanente di cacche

La presente affinché possiate muovere le coscienze dei possessori di cani e dell'Amministrazione comunale. L'immagine allegata mostra le condizioni del marciapiede antistante l'ingresso della mia abitazione, nel quartiere Porta Croce. 
Distinti saluti. 
Giuseppe

Senza voler fare indagini o analisi del dna, è evidente che si tratta di escrementi di cani tutt’altro che randagi, i quali provocano problemi certamente inferiori rispetto a quelli causati dai loro amici che hanno un padrone, ossia i veri responsabili di tutto. Nel silenzio assordante dei tanti paladini animalisti, pronti a gridare allo scandalo solo a difesa di una specie ormai protetta (quella canina, non quella umana), Lucera è inondata da feci in ogni angolo della città, nonostante vi siano i contenitori riservati alle deiezioni, spesso usati per i rifiuti normali. E a nulla servono le ordinanze, le taglie e le minacce di multe per mancata raccolta feci, destinate ai cosiddetti “cittadini” (magari leoni da tastiera) ancora più impuniti e protetti dei loro cani, animali che in realtà colpe non hanno. 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.