28/02/2017 13.53.14

Patentino trattori e macchine professionali

E’ imminente la scadenza dell’obbligo di dotarsi di uno speciale patentino per la guida di trattori, semoventi, carrelli elevatori, sollevatori telescopici e altre attrezzature agricole.
L’obbligo riguarda l’effettivo guidatore del mezzo, quindi il proprietario, il familiare, il dipendente oppure l’utilizzatore occasionale. L’accordo Stato-Regioni che lo istituisce decorreva dal 2012, concedendo un ampio termine per mettersi in regola. Questo scade alla mezzanotte del prossimo 13 marzo con la conseguenza che, dal 14, chi non è in regola non potrà mettersi alla guida dei suddetti veicoli pena una sanzione economica che va da 1315,20 a 5699,20 euro.
La norma prevede due obblighi. Il primo è per coloro che non si sono mai dotati del patentino e che, per averlo, dovranno sostenere un corso della durata di 12 ore. Il secondo riguarda invece chi ne è già in possesso e dovrà sostenere solo un corso di aggiornamento della durata di 4 ore. 
I corsi sono tenuti da Enti accreditati (diffidare da pseudo formatori o enti certificatori di dubbia credibilità) ai quali è opportuno bisogna chiedere le credenziali. Anche sul web è possibile ricercare enti accreditati. Al termine del corso viene rilasciato una certificazione e un patentino formato “bancomat” da esibire agli organi di controllo.  

Studio Viola Feliciano & partners 
Via dei Saraceni, 20 Lucera (Fg) – Via del Corso 433/d Roma
Tel 0881.549932 - Fax 0881.364854 
email: studioviolafeliciano@alice.itdrviolafeliciano@arubapec.it

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.