08/03/2017 10.25.11

Recupero evasione fiscale in Puglia

Sono trionfalistici i toni con cui l’Agenzia delle Entrate, prima centrale e poi pugliese, annuncia il bilancio del recupero dell’evasione fiscale per l’anno 2016. 
Per il terzo anno consecutivo, infatti, si registrano incassi da record per le casse dello Stato, pari a 19 miliardi, grazie alle attività di controllo e di promozione della compliance. Di questi, circa 500 milioni derivano dalla promozione del dialogo preventivo con i contribuenti, che negli ultimi anni  l’Agenzia ha promosso al fine di consentire un rimedio per tempo agli errori commessi, pagando sanzioni ridotte ed evitando così l’accertamento vero e proprio.
Per la Regione Puglia il recupero è stato pari a 663 milioni di euro. Di questi, 413 milioni derivano da “versamenti diretti”, effettuati dai contribuenti senza necessità di ulteriori azioni coattive, mentre 250 milioni provengono dalle riscossioni da ruolo. 18 milioni di euro, infine, arrivano da somme incassate a seguito della procedura di collaborazione volontaria, la cosiddetta “voluntary disclosure”.

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.