11/03/2017 1.20.15

Dolce Compagnia

ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori, perché siate figli del Padre vostro celeste.

 

Qualche giorno fa il Papa ci disse di stare sempre in compagnia con la Parola di Dio, di portarla sempre con noi come facciamo con i nostri smartphone. Che mondo diverso, ha detto Papa Francesco, sarebbe se tutti i cristiani vivessero in compagnia della Parola di Dio...

Ad esempio pensa se la Parola del Vangelo odierno ci sia compagna nei nostri rapporti umani:

Che mondo meraviglioso sarebbe!

Pensa per un istante a quella determinata persona che proprio ti è nemica...e tu preghi per lui!

Pensa se questa Parola di Dio entrasse nelle Carte Costituzionali:

Scoppierebbe la pace!

Sembra troppo difficile, vero?

E ma chi ha mai detto che esser cristiani è un cammino in discesa?

Infatti se amate quelli che vi amano, quale merito ne avete?

Il cristiano vive in questo mondo ma non appartiene al mondo. Il cristiano è presenza di Dio:

*Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste*

Non accontentiamoci di pannicelli caldi...Vita Vera!

Michele Cuttano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.