12/03/2017 21.08.30

Petrilli nuovo presidente Copagri

Raffaele Petrilli è il nuovo presidente di Copagri Foggia, una delle principali organizzazioni di produttori agricoli. La nomina è arrivata lunedì scorso nel corso della riunione del direttivo provinciale, alla presenza di Franco Varracina, presidente nazionale Copagri, e Tommaso Battista, presidente regionale. 
Petrilli, nato a Foggia 54 anni fa, succede a Luigi Inneo che resta vice presidente assieme a Leonardo Paparella e Sergio Pelosi, mentre il vicario è Angelo Miano. In passato ha ricoperto le cariche di vice presidente nazionale e presidente provinciali dell’Associazione Italiana Coltivatori, oltre a essere stato presidente nazionale del patronato Inpal. Dopo aver ringraziato Inneo e annunciato una conduzione in linea con il suo predecessore, Petrilli ha messo come priorità la valorizzazione dei prodotti agroalimentari passando attraverso una riforma delle principali filiere, in un'ottica di  potenziamento della “filiera corta”, e delle politiche sui prezzi dei prodotti agricoli, specie per grano e pomodori. 
“Nel 1984, quando ho iniziato questo mio impegno – ha dichiarato - il grano costava 40mila lire al quintale, oggi 19,50 euro. È un prezzo assurdo anche alla luce della crisi congiunturale che stiamo attraversando. Il grano importato dal Canada, per fare un esempio, costa ed è valutato più di quello che produciamo in loco. E lo stesso discorso si potrebbe fare per il pomodoro, il latte, gli ortaggi, etc. Così non va. È fuor di dubbio che le filiere andrebbero riformate. Porteremo avanti iniziative concrete per chiedere una revisione dei prezzi sui prodotti agricoli ma anche per riaprire la discussione sulla legge sul caporalato. In questo senso ci piacerebbe che venisse rivista per tutelare maggiormente i produttori agricoli in un'ottica di legalità e sostenibilità”.

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.