16/03/2017 1.00.22

Apri Gli Occhi

Un povero, di nome Lazzaro, stava alla sua porta, coperto di piaghe, bramoso di sfamarsi con quello che cadeva dalla tavola del ricco

 

Dobbiamo chiederci una cosa importante, fondamentale per noi:

Questo brano é per noi, riguarda la nostra vita?

Bé se la tua risposta è un convinto "no"... fratello caro ti invito a non perdere il tuo tempo dietro a Gesù;

Se la tua risposta è un pur timido ed incerto "sì"...bene ti invito a guardarti bene intorno e controllare se per caso hai un "Lazzaro" alla tua porta del...cuore!

Il tempo presente é per ognuno di noi un bene prezioso che Dio ha fatto e fa ad ognuno di noi.

Se vivi chiudendo gli occhi per non vedere il Lazzaro che incontri quotidianamente puoi pure farlo ma...almeno leggiti questo brano del Vangelo fino in fondo...

Figlio, ricòrdati che, nella vita, tu hai ricevuto i tuoi beni, e Lazzaro i suoi mali; ma ora in questo modo lui è consolato, tu invece sei in mezzo ai tormenti

C'è un prima, che corrisponde al nostro oggi, e c'è un altro tempo, un tempo che verrà per ognuno di noi, questo tempo che verrá si chiama "per sempre".

Bè oggi, io e te, stiamo scrivendo quello che sarà il nostro "per sempre".

Sai che c'è?

È bene che viviamo bene l'oggi prendendoci cura del Lazzaro che Dio ci ha donato.

Sì, hai capito bene: Lazzaro é un dono che Dio ci ha fatto perché il nostro "per sempre" sia meraviglioso!

Michele Cuttano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.