02/05/2017 0.00.12

Misericordia e perdono/5

Come si fa ad essere umili? Qual è la base di questo itinerario tra misericordia e perdono? «La base dell’umiltà è la conoscenza delle proprie fragilità; per esse si richiedono intelletto verace e affetto purificato. Ognuno deve abbassarsi per la propria fragilità e per i peccati commessi, a aver miglior opinione del suo prossimo che di se stesso, non conoscendo in quello peccati simili ai suoi, e supponendo che se quello avesse ricevuto benefici sì grandi come i suoi, da peccatore sarebbe diventato più giusto. Non si dice di dimenticare per questo i doni dei quali Dio ci ha colmato, ma piuttosto di stimare questi doni come cosa dataci senza nostro merito e che si dovranno forse perdere per l’ingratitudine e per l’abuso» (Giovanni di Gesù Maria, In salita. Dalle opere del venerabile Padre Giovanni di Gesù Maria, carmelitano scalzo, Casa Editrice S. Lega Eucaristica, Milano 1925, 91-95). Non la sciamoci rubare la gratitudine verso Dio e i suoi meravigliosi doni.

Leonardo Catalano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.