02/05/2017 10.07.38

Altri due progetti per la SP.109

Si muove lentamente ma procede almeno dal punto di vista burocratico il percorso di completamento della strada provinciale 109 che collega Lucera e San Severo. In effetti la metà dell’arteria sul versante dell’Alto Tavoliere deve essere ancora realizzata, ma per i primi 2,4 km (dall'innesto con la SS.16 fino al bivio per Torremaggiore) è pronto pure il progetto esecutivo, per cui manca solo la gara d’appalto, visto che la Provincia di Foggia metterà a disposizione 300 mila euro, mentre altri due milioni arriveranno da fondi regionali derivanti da ribassi d'asta di appalti precedenti. Secondo quanto riferito dal progettista Giovanni Di Cesare, responsabile della viabilità su questa parte del territorio di Capitanata, i lavori comporteranno l'allargamento della carreggiata dagli attuali 6 metri fino ai 10,50 e dovrebbero durare almeno un anno. 
In questa occasione il traffico sarebbe deviato sulla provinciale San Severo-Castelnuovo, strada apparentemente migliore rispetto a quelle utilizzate fino al 2011 all'epoca del rifacimento dei primi 10 km dal lato di Lucera.

Per il completamento definitivo mancherebbero quindi ancora 5 km che però sembrano essere i più problematici, perché è stato già stimato un costo almeno doppio, a causa della necessità di innalzamento della sede stradale di due metri e del rifacimento completo delle opere idrauliche di tre torrenti che attualmente provocano frequenti allagamenti in caso di piogge intense.
E su questo passaggio sta cercando di intervenire direttamente il Comune di San Severo che nelle scorse settimane ha approvato due distinti progetti preliminari finalizzati proprio a mitigare il rischio idraulico e a mettere in sicurezza la strada, con conseguente richiesta di finanziamento alla Regione Puglia per un totale di 6,8 milioni di euro, da attingere proprio dai fondi previsti in tema di protezione civile e difesa dell’ambiente.

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.