11/05/2017 19.25.41

Sta per chiudere il “Parcheggio Mozzagrugno”

All’inizio della prossima settimana il cosiddetto “Parcheggio Mozzagrugno” dovrebbe chiudere agli esterni, perché verrà sostituita e attivata la nuova sbarra che regolerà l’accesso al Comune di Lucera ai soli aventi diritto. 
L’ingresso sarà regolato da un cosiddetto “combinatore telefonico”, ossia un sistema collegato al cellulare di dipendenti e amministratori in carica, i quali dovranno far squillare il numero di riferimento, e solo allora sarà il passaggio sarà libero. Per l’occasione è un dipendente comunale a gestire la preziosa e ambita lista degli autorizzati, compresi quelli di natura temporanea che tuttavia avranno necessità di accreditarsi in anticipo rispetto al loro effettivo arrivo in Corso Garibaldi.
Tutti gli altri, quindi, resteranno fuori, mettendo fine all’antipatica usanza di chi si serviva del cortile comunale come parcheggio privato e personale, comodo e gratuito, visto che si trova in pieno centro storico ed è aperto per molte ore al giorno, anzi mercoledì notte il cancello è rimasto misteriosamente aperto. Addirittura pare ci sia qualcuno che in passato abbia avuto le chiavi del lucchetto, per un utilizzo anche notturno, adesso invece non basterà nemmeno un cellulare.


Naturalmente anche in questo caso c’è sempre il rischio di un atto vandalico che metta fuori uso la struttura e tutto ritorni come prima, ma pare sia stata disposta l’installazione di una “foto trappola”, dispositivo già acquistato per gli abbandoni di rifiuti e che in effetti stanno per essere piazzati in alcuni punti critici della città.

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.