12/05/2017 17.34.05

Nuovi “tesori” al Museo diocesano

Prima mostra dell’anno al Museo diocesano di Lucera che da sabato 13 maggio (inaugurazione ore 20) e fino al 30 giugno esporrà opere facenti parte di una nuovo tornata di patrimonio recuperato.
"I Tesori ritrovati. I beni ecclesiastici restaurati" è infatti il titolo dell’iniziativa dell'Ufficio diocesano per i Beni Culturali Ecclesiastici, in collaborazione con l'Associazione "Terzo Millennio" di Lucera.
Si tratta di tele, sculture e altri pregiati manufatti già residenti nel Museo di Piazza Duomo o provenienti da altre località della diocesi.
Tra le tele figurano un Tobiolo, La Maddalena penitente, L’incredulità di Tommaso, San Martino e San Nicola. Poi ci sono sculture come quella di San Pasquale Baylon, due bambinelli, un crocifisso, una statua a conocchia, oltre a tre tronetti eucaristici.Il Museo deve avere la sua vita – ha commentato monsignor Luigi Tommasone, responsabile diocesano dei beni culturali – e questo si può realizzare solo attraverso l’allestimento di mostre monotematiche. Solo così diventa luogo di confronto e di cultura. Non possiamo permetterci di essere un puro e semplice magazzino dove tenere quei pochi beni che altrimenti non sapremmo dove mettere. Il Museo in questi due anni ha iniziato una serie di incontri (conferenze, presentazioni di opere) atti a creare sempre più occasioni di dialogo e confronto e segnare così con il nostro messaggio attraverso i nostri beni culturali l’intero territorio diocesano”.

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0234s.