07/07/2017 1.23.51

Lo sguardo di Gesù

Gesù, vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: Seguimi.
Gesù mi stupisce sempre! Il Suo Sguardo fra tanta gente si va a posare sempre sull'essere umano che ha una storia difficile. Matteo, il pubblicano, non era certamente amato dai suoi concittadini e non era certamente un santo per cui i suoi concittadini avevano delle serie ragioni per non amarlo. Ma Gesù ha una seria ragione per amarlo: il suo desiderio di cambiare vita, di abbandonare il peccato, rappresentato dal banco delle imposte Ed egli si alzò e lo seguì. Sì Matteo aspettava solo di esser liberato e Gesù lo libera! Gesù  è venuto per me e per te quando...ci siamo persi! A qualcuno può non piacere un Dio che si preoccupa degli uomini persi, ma Dio ama così Io non sono venuto infatti a chiamare i giusti, ma i peccatori. A chi dà fastidio Dio che ama i peccatori, sappia che é nemico di Cristo.

Michele Cuttano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.