04/07/2017 8.24.30

La questua per le Feste patronali

Arriva anche dalla curia la conferma che quest’anno le Feste patronali avranno una doppia organizzazione: il Comune si occuperà di fornire almeno un paio di spettacoli musicali, mentre la delegazione nominata dal vescovo Giuseppe Giuliano (Francesco Caliano, Arturo Monaco e Nicola Cocumazzo) dovrà curare le celebrazioni religiose e assicurare la stampa del materiale di devozione e di comunicazione, l’allestimento del trono di Santa Maria Patrona, l'installazione delle luminarie, l’esibizione e intrattenimento delle bande musicali e la realizzazione dei fuochi pirotecnici in apertura e a chiusura della festa. 
A questo proposito da Piazza Duomo è partito l’appello alle donazioni economiche, con la promessa che il 10% del ricavato darà destinato a un’opera di carità che tuttavia non è stata ancora rivelata, comunque tenendo fede alle disposizioni impartite di uno “stile che tenga conto della condizione socio-economica del Paese e delle esigenze della solidarietà”.

r.z.

Le modalità per il versamento dell’offerta: 
- direttamente nella sede della delegazione in Piazza Duomo 11 “Sala Giorgio La Pira”
- tramite gli incaricati che, muniti di apposito tesserino di riconoscimento vidimato dalla Curia Vescovile, rilasceranno regolare ricevuta
- Conto Corrente Postale n. 15688716 intestato a “Diocesi di Lucera-Troia – Ufficio Cancelleria” – causale PRO FESTA PATRONALE;
- Conto Corrente Bancario intestato a “Feste Patronali di Lucera – Delegazione Vescovile”
IBAN IT58H0101078443100000001123 - causale PRO FESTA PATRONALE

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.