09/07/2017 18.38.47

L’audace parcheggio dentro il Comune

Passata la festa, gabbato lo santo. Fatta la legge, trovato l’inganno. Messa la sbarra, trovato il parcheggio. 
Deve aver ragionato su questo filo logico l’ignoto conducente della Fiat Punto che sabato mattina (nella foto inviata da un lettore) è riuscito comunque a parcheggiare all’interno di Palazzo Mozzagrugno, dove circa due mesi fa è stata installata una barriera all’ingresso.
La struttura serve per dissuadere l’ingresso di persone non autorizzate all’interno del Comune di Lucera, il cui accesso è regolato da un “combinatore telefonico”, ossia un sistema collegato al cellulare di dipendenti e amministratori in carica, i quali devono far squillare il numero di riferimento.


E nonostante tutta questa organizzazione, evidentemente non era stata considerata quella piccola rientranza che si apre proprio davanti all’ascensore e alla scala pedonale, dove in effetti un paio di auto con una certa perizia si riesce comunque a infilarle, senza saltare la sbarra ma semplicemente "anticipandola".

c.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.