18/07/2017 1.45.03

La Mano di Dio ci protegge

Ma non potendo tenerlo nascosto più oltre, prese per lui un cestello di papiro, lo spalmò di bitume e di pece, vi adagiò il bambino e lo depose fra i giunchi sulla riva del Nilo.
È la storia di Mosè, una storia che inizia decisamente male...il faraone ammazzava tutti i bambini nati maschi del popolo di Israele. Ma, noi spesso lo dimentichiamo, Dio interviene nella storia di questo bambino votato alla morte. Mosè viene salvato proprio dalla figlia del faraone e cresce protetto proprio nella casa di colui che voleva ammazzarlo! Dio ha un progetto per Mosè; Dio ha un progetto per ognuno di noi. La storia di Mosè è una storia difficile, ma Dio in modo velato sempre lo accompagna e lo custodisce. Sapete,  Dio accompagna anche ognuno di noi, anche se non ce ne rendiamo conto. C'è una Mano misteriosa che ci ha guidato e ci guida, é la Mano di Dio. Ma a noi non sembra. Ma se con sincerità di cuore esamini la tua esistenza ti renderai conto di come Dio non ti ha lasciato mai solo. Il nome Mosè significa "salvato dalle acque". Bè cara sorella e caro fratello, ognuno di noi porta il nome di Mosè nella propria vita, ognuno di noi è stato salvato dalle acque! E ancor oggi c'è un Mosè che vive in noi...

Michele Cuttano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.