29/08/2017 1.59.21

Coraggio con Gesù

Giovanni infatti diceva a Erode: «Non ti è lecito tenere con te la moglie di tuo fratello.
Noi che avremmo fatto al posto di San Giovanni?
Ve lo dico ma non vi offendete: ci saremmo fatti i fatti nostri!
Ed è così che si usa fare normalmente oggi nei nostri contesti sociali e spirituali. Sei a lavoro e vedi le cose storte? E gira la testa dall'altra parte e "fatt i fatti tuoi"
Vedi un potente che ruba? 
E fai finta di non vedere!
In parrocchia hai visto qualche movimento strano?
Vabbè il massimo che facciamo è cambiare parrocchia perché sei poi parli...ti fanno cambiare parrocchia (provare per credere)!
Sapete qual'è la notizia che ci annuncia questo Vangelo?
Che il cristiano quando vede il male non gira la testa dall'altra parte!
E ma noi ci teniamo alla nostra testa perchè, sempre questo Vangelo ci dice che a dire la Verità può capitare quello che capitò a San Giovanni: subito il re mandò una guardia e ordinò che gli fosse portata la testa di Giovanni. La guardia andò, lo decapitò in prigione e ne portò la testa su un vassoio.
Capite ora quando si dice: "ho perso la testa per...amore di Gesù!"
Ma Gesù sa restituire il centuplo di quanto ci viene tolto per amore Suo!

Michele Cuttano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.