08/09/2017 0.00.12

Come crescere nel Corpo mistico della Chiesa/2

L'esperienza ci conferma che ognuno possiede dei doni naturali e spirituali. Ognuno però deve conoscerli bene per essere felice. Tutti i doni hanno come fine di servire il Signore. «Non è l'uomo a determinare da sé quale sia il compito sotteso alla sua vita, né lo possono determinare gli altri. Il compito sotteso alla sua vita fa parte del progetto di Dio per lui e Dio l'ha posto in lui: trovare Dio, essergli uniti nell'amore, agire sotto la sua guida in questo mondo» (Teresa Benedetta della Croce, Formare la gioventù alla luce della fede cattolica, in La vita come totalità, Città Nuova, Roma 1994, 226-229).

Serviamo il Signore nella gioia.

Leonardo Catalano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0176s.