19/09/2017 20.03.43

Primi due milioni per le mura del Castello

Anche prima del previsto incontro al ministero dei Beni culturali fissato per martedì prossimo ma a questo punto non più necessario, da Roma è arrivata la notizia che il dicastero ha stanziato due milioni di euro per il restauro conservativo delle mura e delle torri pericolanti della fortezza svevo-angioina.
L’annuncio è del sindaco Antonio Tutolo che ha ricevuto una telefonata di conferma da Via del Collegio Romano dove hanno quantificato l'importo sulla base di un progetto preliminare che sfiora la cifra indicata. Nell’occasione il sindaco ha pure rivelato che in un primo momento la somma doveva essere suddivisa con l’anfiteatro, ma a seguito di sua precisa richiesta è stata dirottata tutta sul sito medievale effettivamente bisognoso di interventi più urgenti.
Si tratta per il momento di una promessa, ma suggellata da un impegno preciso dal ministero, realisticamente supportato dagli auspici di Giuliano Volpe e Simonetta Bonomi, rispettivamente presidente del Consiglio superiore dei Beni culturali e Soprintendente per la Provincia di Foggia.
Cosa succederà ora è presto per dirlo, perché la base di partenza dovrà necessariamente essere un progetto concreto di lavori con cui spendere la cifra messa a disposizione del Comune, naturalmente con gara d’appalto e tutte le altre procedure.
Con entrambi c’era stato un incontro a inizio settembre finalizzato a dare seguito alle proteste di Tutolo che si era incatenato al castello prima di Ferragosto, manifestando l’assenza di fondi e di interesse per un monumento che comunque fa parte del patrimonio di Palazzo Mozzagrugno. 
A dare sostegno alle operazioni delle ultime settimane ci aveva pure già pensato un accordo di programma siglato con la Soprintendenza e approvato all’unanimità nell’ultimo Consiglio comunale. Il documento prevedeva proprio azioni condivise di valorizzazione e salvaguardia del castello e dell’anfiteatro, quest’ultimo di proprietà dello Stato e dato solo in gestione al Comune. 

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.