05/10/2017 9.29.59

Paisiello: un weekend di stelle

“Incontrarsi in suoni opposti”, stagione concertistica degli Amici della Musica di Lucera e de L’Opera BVS di Foggia, prosegue con due appuntamenti nel prossimo weekend dedicati alla musica da camera. 
Si comincia sabato 7 ottobre, alle 20, in Sala Paisiello (Via Bozzini, 8) con Gianluca Montaruli e Ilario Fantone, giovani violoncellisti già affermatisi nel mondo concertistico, certamente tra i più interessanti talenti strumentali italiani della loro generazione.
Il programma, piuttosto corposo e vario, spazia da Haydn a Krzysztof Penderecki, da Paul Hindemith (Sonata per violoncello solo op. 25 n. 3) a David Popper (Suite per 2 violoncelli op. 16). Quindi il gran finale con la Fantasia sul Mosè di Rossini, pezzo di Paganini nella trascrizione per due violoncelli di Thomas Demenga. Si ascolterà l’interessante combinazione timbrica di due violoncelli, strumento che abbina alla vocalità più piena virtuosismo e brillantezza ritmica. Nel contempo si passerà dalla classicità a pagine linguisticamente ardite del Novecento e del panorama contemporaneo (Penderecki) passando per il Romanticismo di Popper e Paganini. 
Domenica 8 ottobre sarà volta Maria Saveria Mastromatteo (dal 2012 è Primo dei Secondi Violini dell'Orchestra lirico-sinfonica del Teatro Petruzzelli di Bari) e Francesco Mastromatteo - due grandi artisti foggiani dalle carriere consolidate e un importante curriculum come solisti, musicisti da camera e componenti di prestigiose formazioni orchestrali in Italia e negli Stati Uniti - esibirsi per il pubblico della Paisiello.
I fratelli Mastromatteo, che tornano a suonare insieme sullo stesso palco dopo alcuni anni, proporranno musiche di Mozart, Ravel e Halvorsen (Passacaglia su tema di Händel) e poi una vera chicca: Heitmat-terra per violino e violoncello, pezzo che Giovanni Solimma scrisse per La Rete, il movimento politico di Leoluca Orlando, nel 1993, nel momento più delicato della storia recente della Sicilia. Si tratta di una prima esecuzione assoluta di questo brano dalla grande inventiva ritmica e dal sapore orientaleggiante, omaggio alla multiculturalità e al fascino dell’isola. 
«Anche in questi due appuntamenti, uno dietro l’altro in calendario – spiega Elvira Calabria, presidentessa della Paisiello – esploremo i contrasti e la meraviglia della diversità. Daremo, come è nostra vocazione, ampio modo ai giovani che stanno subentrando a noi nel panorama musicale di mostrare tutta la loro arte davanti al pubblico di Capitanata e poi, il giorno seguente, ascolteremo un duo già tanto apprezzato anche all’estero».
Entrambi i concerti saranno trasmessi in diretta streaming sul sito web dell’associazione (www.amicimusicapaisiello.com) e contemporaneamente sulla pagina Facebook.
L’ingresso agli eventi è con biglietto acquistabile in Sala anche il giorno stesso.
Gli abbonamenti alla stagione sono in vendita presso la Sala Paisiello il lunedì, il mercoledì e il venerdì, dalle 19 alle 20. La stagione concertistica è realizzata con con il patrocinio e il contributo Regione Puglia - Sezione Economia della Cultura e il sostegno della Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia.

c.s.

Info: Associazione Amici della Musica “Giovanni Paisiello” - L’Opera-BVS
Via Bozzini, 8 (vicinanze Piazza Duomo) – Lucera (Foggia)
tel. 0881 542027 – 328 4064980
e-mail: info@amicimusicapaisiello.com
sito web: www.amicimusicapaisiello.com - Facebook: Amicidellamusicapaisiello

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.