11/10/2017 0.00.12

Lo Spirito d'Amore/18

Chi ama chiama. Chiama chi ama. Il Signore ama e chiede di essere amato. In questo scambio d’amore succedono meraviglie. La vita qui sulla terra è tutta una missione, una missione d’amore. Il fuoco dell’amore di Dio deve incendiare la mia, la tua, la nostra vita. «“Sono venuto ad accendere il fuoco sulla terra e che altro desidero se non di vederlo divampare?”. È lo stesso divino Maestro che ci manifesta il suo desiderio di veder ardere di fuoco d’amore. In realtà tutte le nostre opere, tutti i nostri lavori non sono nulla davanti a Lui. Noi non possiamo dargli nulla né soddisfare il suo unico desiderio che è quello di riscattare la dignità della anima. Nulla gli è tanto gradito quanto il vederla crescere e divenire grande. Ora nulla può elevarla quanto il divenire in qualche modo uguale a Dio. Ecco perché esige da lei il tributo del suo amore. Infatti la proprietà dell’amore è quella di rendere uguale, per quanto è possibile, colui che ama a colui che è amato. L’anima in possesso di quest’amore appare su un piano di uguaglianza con Gesù dal momento che la reciproca affezione rende tutto comune tra di loro» (Elisabetta della Trinità, Scritti, Edizioni OCD, Roma 2013, 710-711).

Lasciamoci trasformare in amore dall’Amore.

Leonardo Catalano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.