10/10/2017 10.12.36

Torna il calcio nel carcere di Lucera

Sarà un ottobre solidale nel carcere di Lucera, e altra una volta sarà il calcio lo strumento utilizzato per favorire l’inclusione. Sono due, infatti, la partite programmate per oggi e venerdì prossimo da disputare tra una selezione di detenuti e un’altra composta da membri dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati.
L’iniziativa arriva a compimento di un’attività ludico-ricreativa organizzata nei mesi estivi dall’avvocato Luigi Talienti, con il coinvolgimento nelle due giornate sia dei detenuti delle sezioni comuni che i cosiddetti “protetti”. Lo sport diviene così strumento trasversale, utile agli operatori nella strategia educativa della prevenzione e del recupero delle persone detenute. 
“Ogni iniziativa di questo tipo rappresenta uno spunto di crescita – ha commentato il legale - per le persone recluse, per l’Istituto e per chi arriva dall’esterno. Il progetto ha preso il via sulla scorta della bella esperienza realizzata a Foggia, sempre con l’obiettivo di mantenere un buono stato della salute psico-fisica, ma anche di valorizzare la dimensione di gioco come opportunità di socialità e di distensione delle preoccupazioni prodotte dalla condizione detentiva”. 

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.