10/10/2017 10.46.27

A Porta Foggia senza acqua né corrente

A distanza di tre giorni dall’inizio della nuova emergenza idrica che ha coinvolto Lucera e diversi altri comuni della Capitanata, in città l’acqua non è ancora arrivata in tutte le abitazioni. Durante la giornata di ieri buona parte dei rubinetti sono tornati lentamente a sgorgare, ma come sempre accade in questi casi le rete cittadina ci mette parecchio tempo prima di ritornare alla giusta pressione per garantire l’adeguata erogazione a tutti.
Ne sanno qualcosa gli abitanti del rione Porta Foggia che continuano a subire i ritardi dell’ultima zona a essere raggiunta, anche se qualcuno tra la notte e il primo mattino è riuscito a vedere l’acqua. 
Tuttavia subito dopo le 8 la situazione è tornata a essere drammatica perché è entrato in vigore il distacco programmato dell’elettricità da parte di Enel, stimato fino al primo pomeriggio di oggi. E così, beffardamente, pure chi è riuscito a riempire la propria riserva, non riesce ad avere l’acqua ai piani più alti perché le pompe delle autoclavi sono spente perché senza corrente.
“Vista la situazione di questi giorni, si poteva rimandare questi lavori elettrici di cui sapevamo – ha riferito un residente a Luceraweb – ma forse nessuno ci ha pensato a chiederlo o a porre il problema già da ieri. Fatto sta che oggi a Porta Foggia siamo tornati al medioevo”.

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.