28/11/2017 0.00.12

La Vergine Maria/25

Maria è stata una creatura, semplicemente una creatura, in carne ed ossa. Maria si è lasciata guidare, illuminare dalla Parola. Maria ha lasciato penetrare la Parola in Lei e ha collaborato con essa. L’intimità di Maria è la risultante tra l’opera del Padre in Lei e la risposta libera e attiva di Maria all’amore del Padre. «Dopo Gesù Cristo, senza dubbio alla distanza che vi è fra l’infinito e il finito, vi è una che fu anch’essa la grande lode di gloria della SS. Trinità, che rispose pienamente all’elezione divina di cui parla l’Apostolo. Essa fu sempre “pura, immacolata, irreprensibile” agli occhi del Padre tre volte santo. La sua anima è così semplice e i moti del suo spirito così profondi da non poterli avvertire. Sembra riprodurre sulla terra la vita propria dell’Essere divino, dell’Essere semplice. Al tempo stesso è così trasparente e luminosa da scambiarla con la luce. Tuttavia non è altro che lo “Specchio” del Sole di giustizia» (Elisabetta della Trinità, Scritti, Edizioni OCD, Roma 2013, 771-773).

Coraggio, senza paura, camminiamo incontro al Signore donando la vita ai fratelli in necessità.

Leonardo Catalano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0293s.