02/01/2018 8.24.02

Contributi per malattie e funerali

Spese da sostenere per gravi patologie non coperte dal Servizio Sanitario Nazionale, o spese funerarie di cittadini indigenti e dei relativi parenti fino al terzo grado. Sono i due contesti per i quali è possibile chiedere un contributo economico al Comune di Lucera che ha stabilito modalità e importi massimi da riconoscere.
In caso di malattie, possono presentare richiesta i cittadini residenti a Lucera, italiani o stranieri, purché regolari, e con una condizione di grave disagio economico (reddito familiare ISEE annuo inferiore o pari 3 mila euro). Naturalmente bisogna documentare la necessità di spese urgenti, indifferibili e costose (visite, viaggi, alloggi) per gravi patologie riguardanti un componente del nucleo familiare. Il contributo massimo annuo è di 1.500 euro, erogabile in varie modalità a seconda della situazione, anche parzialmente in anticipo.
Il caso di funerali si applica anche in caso di assenza di parenti, e il Comune ha stabilito di farsene carico con la fornitura di cassa e servizio funebre. Il contributo è erogabile fino a un massimo di 2.500 euro (nel caso la salma si trovi al di fuori del territorio comunale) e fino ad esaurimento fondi stanziati.
La domanda di contributo deve essere indirizzata ai Servizi Sociali Comunali di Via IV Novembre n. 49 e presentata all’Ufficio protocollo del Comune di Lucera, sito in Corso Garibaldi o spedita tramite il servizio postale al predetto indirizzo.
Saranno effettuati controlli sulla veridicità delle documentazione presentata, con eventuali conseguenze civili e penali in caso di dichiarazioni mendaci.

f.g.

Informazioni
Assistente sociale Anna Battista
Via IV Novembre 49. Martedì e giovedì (10.30-13.00 e 16.00-18.00)

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0137s.