22/12/2017 17.37.57

“No” alla discarica della Biogestioni

Dalla Provincia di Foggia trapela una notizia di grande interesse per le popolazioni di Lucera e Pietra in particolare: il Comitato per la Valutazione dell’Impatto Ambientale avrebbe espresso il suo definitivo diniego sulla richiesta avanzata dalla Biogestioni di realizzare una discarica di rifiuti speciali in località Galvanese, al confine tra i due comuni.
Il provvedimento non è ancora ufficiale, ma l’organismo di Palazzo Dogana pare non abbia accolto osservazioni e controdeduzioni che la ditta aveva presentato in occasione del “preavviso” di diniego risalente a fine agosto scorso, quando il Comitato aveva basato il suo provvedimento sull’eccessiva pressione ambientale e paesaggistica già riscontrabile sul territorio. Nella fase preliminare gli unici pareri negativi erano stati proprio quelli dei due enti locali coinvolti, mentre tutti gli altri hanno dato assenso alla realizzazione dell’impianto in cui c’è l’intenzione di stoccare rifiuti ospedalieri e industriali del settore alimentare e chimico, trattare fanghi di varia natura e sviluppare una produzione di biogas, utilizzando una cava di argilla ormai esaurita.
Questo nuovo passaggio, tuttavia, non rappresenta la pietra tombale sulla vicenda, perché dalla dirigenza del soggetto privato erano già stati annunciati tutti i passi necessari a tutela della propria iniziativa, anche di natura legale. Resta comunque un momento di grande importanza perché la “valutazione di impatto ambientale” è un parere di supporto tecnico-amministrativo espresso dalla Provincia per evitare che vengano alterate le caratteristiche generali del luogo in cui si realizza un progetto a forte impatto ambientale.

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.