30/12/2017 1.22.58

Il Nostro Soffrire

Perciò sono lieto delle sofferenze che sopporto per voi e completo nella mia carne quello che manca ai patimenti di Cristo.
Nella prima lettura dell'Ufficio San Paolo viene a dirci una cosa strabiliante: le sofferenze dell'uomo si uniscono alle sofferenze di Cristo e, come dice l'Apostolo, le completano!
Uaaa, che cosa meravigliosa e misteriosa il sapere che il nostro soffrire è utile, prezioso. Il soffrire di Cristo ci dà la vita nuova e anche il soffrire dell'uomo, unito al soffrire di Gesù, dona vita.
E pensare che nel mondo la sofferenza è spazzatura.
Certo, chi può negarlo la sofferenza ci fa paura, cerchiamo in ogni modo di sfuggirle. No, non è peccato cercare di evitare il soffrire, ma chi ha un pò di esperienza di vita sa...che ci sono stagioni della vita in cui è inevitabile. Mi riferisco? sia alla sofferenza fisica che a quella spirituale. Cosa fare, come comportarsi quando incontri un essere umano sofferente?
Bè spero che tu non sia di quei cristiani che danno la classica pacca sulla spalla e dicono "prego per te". Ecco, mi fanno ribollire...
Ci vuole: CONDIVISIONE, STARE ACCANTO, DONARE TEMPO, punto

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.