10/01/2018 1.35.00

La Preghiera prima di tutto

Al mattino presto si alzò quando ancora era buio e, uscito, si ritirò in un luogo deserto, e là pregava.
Ho conosciuto e conosco diverse coppie di sposi. Con loro ho intessuto negli anni dei rapporti umani non basati sulla "dipendenza", ma basati sul rispetto degli spazi vitali e sulla presenza nei momenti di vero bisogno. Dico questo per far capire che conosco bene questi esseri umani, che ho per loro dei sinceri sentimenti di fratellanza cristiana. So che alcuni pregano insieme, altri, nonostante i miei ripetuti inviti, non lo fanno. Devo dire la Verità: per tutte queste coppie ci sono le stagioni delle tempeste, delle difficoltà legate ai seri e complicati rapporti di coppia. Solo gli sciocchi pensano che una coppia cristiana non vada in crisi...
Ebbene, di queste coppie chi vive momenti di vera preghiera marito/moglie ha nelle situazioni di crisi una facilità di recupero della serenità molto più elevata della coppia che non prega insieme. È evidente che mi riferisco ad una preghiera basata sul "dialogo alla Luce della Parola di Dio". È vitale per il cristiano pregare e Gesù lo sa bene dato che: Al mattino presto si alzò quando ancora era buio e, uscito, si ritirò in un luogo deserto, e là pregava. Sapete, la migliore preghiera (non solo di coppia) si fa al mattino presto, quando la casa dorme...Perchè? Perchè ogni azione della nostra giornata è uno zero...se sommi tanti zero il risultato è sempre zero..., ma se davanti a questi zero metti un 1...tutto acquista valore. Bene, quell'1 è la PREGHIERA.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.