24/01/2018 8.20.25

Orsara e Alberona ancora ‘arancioni’

Anche per il triennio 2018-2020, il Touring Club Italiano ha confermato Orsara e Alberona tra i 230 comuni d’eccellenza dell’entroterra italiano, assegnando ancora una volta la Bandiera Arancione al termine di una cerimonia tenuta lunedì al Palazzo Ducale di Genova. 
Orsara era rappresentato da Michela Del Priore, consigliere comunale delegata a Turismo e Eventi, mentre Alberona dal sindaco Leonardo De Matthaeis.
Attualmente, possono vantare questo marchio soltanto 13 comuni pugliesi, di cui 7 in Capitanata: Alberona, Rocchetta, Orsara, Troia, Bovino, Sant’Agata e Pietra.
Dal 1998, il TCI seleziona e certifica i borghi eccellenti dell’entroterra Italiano: località a “misura d’uomo”, con meno di 15.000 abitanti, luoghi speciali, magari ancora poco conosciuti, dove la sostenibilità ambientale, la tutela del territorio, il patrimonio artistico-culturale e la qualità dell’accoglienza si uniscono per regalare autenticità al viaggio.
In tutta Italia, i comuni Bandiera Arancione sono 230. Per superare la selezione, i comuni devono dimostrare: di avere intrapreso un percorso di miglioramento della destinazione nel suo complesso; la realizzazione di un sistema di offerta turistica e di accoglienza organizzato; di distinguersi per tipicità e valorizzazione della propria identità e cultura; di avere e di valorizzare risorse artistiche, architettoniche, naturalistiche accessibili e fruibili; di prendersi cura di un centro storico ben conservato e non compromesso da interventi e alterazioni.
Orsara di Puglia è uno dei comuni pugliesi e, più in generale, del Mezzogiorno d’Italia, con il maggior numero di marchi che ne riconoscono la qualità turistica e ambientale: recentemente, infatti, sono stati confermati anche la certificazione di Cittàslow e il Quality Awards della rete Asel, oltre al titolo di Comune amico del Turismo Itinerante ed essere parte integrante della Rete Nazionale di Cultura Popolare. 
Alberona, nel 2002, fu invece il primo comune della Puglia ad ottenere la Bandiera Arancione ed è uno dei pochi a sommare ben tre importanti riconoscimenti come la certificazione del Touring ma anche il marchio Borghi più belli d’Italia e Borghi Autentici d’Italia. 
In generale è Foggia la provincia pugliese con più riconoscimenti di qualità ambientale, turistica e enogastronomica. La Capitanata, infatti, totalizza 33 riconoscimenti: 2 Cittaslow (Orsara e Sant’Agata di Puglia) su un totale di 5 in Puglia; 7 Bandiere Arancioni del Touring Club su 13; 5 Borghi più belli d’Italia su 10; 19 Borghi Autentici d’Italia su 56. Al secondo posto, la provincia di Lecce con 29; Bari terza con 12. 

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.