31/01/2018 17.50.25

‘Nessuno stop per la Chirurgia del Lastaria’

Il provvedimento, frutto di una precisa richiesta, sarebbe dovuto andare in vigore da domani 1° febbraio, ma è stato scongiurata nella giornata di oggi la sospensione temporanea delle attività del reparto di Chirurgia dell’ospedale Lastaria di Lucera.
La voce di un possibile stop girava da qualche giorno, a seguito di una specifica segnalazione del primario di Anestesia del Masselli Mascia di San Severo, da cui dipende il nosocomio lucerino.
Il dirigente Giuseppe Altieri ha evidenziato la carenza di medici a seguito della concessione di un’aspettativa al dottor Giuseppe Bambacigno, per cui a Lucera ne sarebbe rimasto in servizio solo uno che “non può assicurare alcuna attività chirurgica, nemmeno di urgenza – si legge nella lettera di mercoledì scorso – in quanto non può rimanere perennemente in servizio e disponibile”.
Da qui la richiesta di sospensione, motivata dalla necessità di garantire i livelli minimi di sicurezza almeno a San Severo dove la situazione è stata comunque definita “drammatica”.
Nel giro di qualche giorno è partita quindi la mobilitazione che si è estesa in triangolo fino a Foggia dove la direzione generale dell’Asl avrebbe autorizzato in extremis la stipula di una convenzione con qualche specialista da impiegare subito in Viale Lastaria. 
In definitiva pare che per il momento l’emergenza sia rientrata, peraltro difficilmente accettabile e immaginabile in questo periodo delicato in cui la campagna elettorale prevale su tutto e tutti. 

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.