14/02/2018 11.36.26

Sempre meno acqua nelle dighe

Desta sempre più preoccupazione la siccità che si sta registrando in provincia ormai da diversi mesi, tanto che un nuovo allarme viene lanciato dal Consorzio di Bonifica della Capitanata che gestisce i quattro invasi idrici del territorio. 
Le riserve idriche forniscono valori preoccupanti, molto al di sotto di quelli rilevati negli ultimi cinque anni.
La situazione odierna dice che Occhito sul Fortore è a 102.346.280 metri cubi, Capaccio sul Celone (San Giusto) a 7.073.500, San Pietro sull'Osento a 2.300.000 e Marana Capacciotti a 16.284.600, volumi ben al di sotto di quelli  registrati negli ultimi 5 anni.
“Se permane questa situazione e non arriveranno abbondanti piogge nel breve periodo in grado di aumentare la scarsa quantità di acqua attualmente presente negli invasi gestiti dal consorzio – hanno fatto sapere da Foggia - si rischia di non poter dar corso ad un esercizio irriguo regolare: non potrà essere garantita né la dotazione complessiva né la durata consueta della stagione irrigua. Invitiamo a tener in debito conto la situazione di carenza idrica e in relazione alla stessa i possibili scenari in ordine alla programmazione degli investimenti colturali”.

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0234s.