20/02/2018 18.39.02

Record di turisti in Capitanata

La Regione Puglia, all’interno del Report Movimento Turistico Annuale, relativo agli ultimi due flussi turistici disponibili, ha stilato una classifica delle località della Capitanata maggiormente apprezzate e che hanno visto il maggior numero di presenze turistiche. La graduatoria, basata sui dati forniti dalle strutture del comprensorio, fa emergere un vero e proprio boom di presenze in questa zona della Puglia, e vede tra le città maggiormente scelte per le vacanze degli italiani e degli stranieri Vieste, con la sorpresa della presenza nelle prime posizioni di una cittadina come Rodi Garganico, e l’immancabile conferma delle intramontabili Isole Tremiti.
Quella che viene denominata Capitanata non è nient’altro che la parte settentrionale della Puglia, la cui origine del nome risale all’epoca bizantina e con il termine che identifica i luoghi governati dai “Catapani”. E’ costituita da tre zone per una superficie complessiva di 6951 m, che vede la presenza di 54 Comuni. Una zona con forme e caratteri diversi tra di loro: il paese Appenninico, il Tavoliere di Puglia e infine il Gargano.
La Puglia e tutto il suo comprensorio, ha saputo negli ultimi anni mettere in campo una crescita esponenziale per quanto riguarda il turismo vacanziero nei periodi caldi estivi.  Diversi fattori hanno contribuito a tale scalata: in primis la presenza di una natura incontaminata e di un mare cristallino, con il trittico sole-spiaggia-mare che rappresenta il principale brand locale. A questo si unisce anche il cibo e il patrimonio eno-gastronomico, con ricette tramandate da secoli, migliaia di sagre e prodotti D.O.P. unici in Italia. A queste ricchezze se ne aggiungono altre importantissime, tra cui: feste, tradizioni, bellezze artistiche e prezzi convenienti. La spesa per effettuare delle vacanze nella Capitanata ha saputo trovare, negli anni, un rapporto qualità prezzo davvero conveniente. 
Questo grazie anche alla possibilità di raggiungere tali zone mediante mezzi e traghetti economici, come quelli messi a disposizione da Moby, leader del trasporto via mare verso luoghi incantevoli quali le isole Tremiti.
Le Tremiti sono tra le perle dell’Adriatico, una riserva naturale marina che vi permetterà di godere di acque cristalline e di una natura incontaminata e ricca di tranquillità, per vacanze all’insegna del relax e del divertimento. Sono un arcipelago del mare Adriatico, posto nella provincia di Foggia, che ha come capoluogo l’isola di San Nicola. Pur essendo il più piccolo e il secondo comune meno popoloso della Puglia, è uno dei centri turistici più importanti dell’intera regione, ed è stato premiato più volte come Bandiera Blu per la qualità delle sue acque di balneazione.

Moby, attraverso la flotta Tirrenia, mette in contatto la rotta Termoli-Tremiti con corse diurne presenti durante tutto l’anno e che offrono un elevato confort di trasporto, unitamente a prezzi davvero vantaggiosi e che portano direttamente sull’incantevole isola attraccando nei porti di San Domino o San Nicola.
Questa possibilità di trasporto economico ha permesso alle isole Tremiti di registrare, complessivamente, 22.021 arrivi e 92.174 presenze, di cui 88.910 dall’Italia e 3.264 dall’estero. L’isola, nella classifica delle mete turistiche della Capitanata si piazza al nono posto, al primo c'è Vieste che è riuscita ad ottenere 1.935.801 presenze totali, seguita da Peschici e San Giovanni Rotondo.
Nella classifica delle top ten della Capitanata non mancano nomi illustri quali: Vico del Gargano, Foggia, Manfredonia, Mattinata, Vico del Gargano e Lesina.

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.