04/04/2018 1.00.45

Non riconoscere Gesù

Ed ecco, in quello stesso giorno, [il primo della settimana], due [dei discepoli] erano in cammino per un villaggio di nome Èmmaus, distante circa undici chilometri da Gerusalemme
Chissà quante volte abbiamo letto questo brano...ed ogni volta io ci trovo cose nuove!
Oggi mi parla questo versetto: Gesù in persona si avvicinò e camminava con loro. Ma i loro occhi erano impediti a riconoscerlo
Uè e se fosse così anche per me?
E se nella mia vita c'è una persona o una situazione che è Cristo ed io sto combinato  come i discepoli? Ma i loro occhi erano impediti a riconoscerlo
I miei occhi, la mia mente, il mio cuore impediti nel riconoscere Gesù!
Che cosa triste, grigia...avere Gesù accanto e non riconoscerLo!
Cosa ci può impedire di vederLo accanto?
Trombone(c'era un gioco da ragazzo in cui si diceva questa parola quando venivi fregato): il peccato!
Quando mettiamo avanti sempre i nostri problemi, i nostri dolori, le nostre difficoltà, le nostre solitudini, i nostri vuoti di affetto...
Trombone: abbiamo un Cristo accanto e non ce ne rendiamo conto!
Allora si aprirono loro gli occhi e lo riconobbero
Togliamo il peccato e apriamo gli occhi perchè può accadere una cosa meravigliosa: Partirono senza indugio e fecero ritorno a Gerusalemme
Si inverte strada e si ritorna a camminare verso la vita.
Riconoscere Gesù che ci accanto è fondamentale per la nostra vita

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.