15/04/2018 0.00.12

La donna/14

La donna manifesta i suoi bisogni materni nel proteggere, nel custodire e nel tutelare, nel nutrire e nel far crescere. Lei è attenta alla persona vivente tutta intera. «E a ciò è connessa un’altra caratteristica: l’attrazione, in ogni senso, è lontana dalla sua natura. Ciò che è vivo e personale, oggetto delle sue cure, è un tutto concreto, e dev’essere tutelato e sviluppato nella sua completezza; non una parte a danno dell’altra o delle altre: non lo spirito a danno del corpo o viceversa, e neppure una facoltà dell’anima a danno dell’altra. Ella non sopporta ciò, né in sé, né negli altri» (Teresa Benedetta della Croce, La donna, Città Nuova, Roma 1968, 53-55). Non lasciamoci rubare il femminile sia che si manifesti nel matrimonio sia nella verginità sia nella vita consacrata nel mondo.

Leonardo Catalano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.