10/05/2018 0.00.12

La chiamata alla santità/8

La santità si esercita nel vivere la vita pazientemente, ogni giorno, con amore e con perseveranza nel bene. «Mi piace vedere la santità nel popolo di Dio paziente: nei genitori che crescono con tanto amore i loro figli, negli uomini e nelle donne che lavorano per portare il pane a casa, nei malati, nelle religiose anziane che continuano a sorridere. In questa costanza per andare avanti giorno dopo giorno vedo la santità della Chiesa militante. Questa è tante volte la santità “della porta accanto”, di quelli che vivono vicino a noi e sono un riflesso della presenza di Dio, o, per usare un’altra espressione, “la classe media della santità”» (Francesco, Gaudete et exsultate, 19 marzo 2018, 7). Coraggio, non abbiate paura di essere santi.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.