26/05/2018 1.25.16

la gioia dei bambini è gioia per la Chiesa

In quel tempo, presentavano a Gesù dei bambini perché li toccasse, ma i discepoli li rimproverarono.
Gesù, al vedere questo, s’indignò e disse loro: «Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite: a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio

A volte immagino come sarebbero belle le nostre celebrazioni a misura di famiglia e bambini.
No, non intendo quelle Messe per i bambini con sguardi severi delle catechiste...
Ma proprio delle Celebrazioni in cui il sacerdote, come Gesù nel Vangelo, benedice i bambini con i genitori...
Dobbiamo ritrovare il senso della famiglia anche nelle Liturgie!
I bimbi non sono dei "rumorosi intralci" da lasciare a casa con i nonni come quando si va alla "immancabile pizza del sabato sera".
Certo, non è semplice, bisogna organizzarsi e soprattutto capire il disagio/impreparazione dei genitori e della stessa Assemblea e perchè no, dei sacerdoti.
Ma la trasmissione della Fede da parte delle famiglie è un evento troppo importante, non si può delegare e neppure pensare che tutta la Chiesa non debba esser partecipe!
Se Gesù accoglieva e benediceva i bimbi...noi perchè no???

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.