30/05/2018 11:54:47

Il centro-destra si allarga per le elezioni

Comincia a delinearsi in maniera più definita la coalizione di centro-destra che si sta preparando per le prossime elezioni amministrative a Lucera. 
Forza Italia è stato il primo a presentarsi, auspicando il ritorno alla guida dalla città ma correndo assieme ad altri alleati. E puntualmente stanno spuntando, a partire da Fratelli d’Italia che per ora ha presentato solo Ettore Orlando come coordinatore locale. 
In attesa che la Lega faccia altrettanto, i movimenti maggiori si stanno registrando immancabilmente sul fronte delle liste civiche, con le prime adesioni ufficiali di esponenti della minoranza. I consiglieri comunali Giuseppe Bizzarri, Simona Dell’Osso e Marina Petroianni sono entrati in Puglia Popolare, formazione regionale ispirata dall’ex sottosegretario Massimo Cassano e gestita in Capitanata da Rino De Martino, a sua volta referente provinciale del movimento “Io ci sono”. E’ possibile che l’ufficializzazione del nuovo gruppo “Lucera popolare” sia dichiarata già nella prossima seduta di Consiglio.
E questa lista non dovrebbe essere l’unica, perché altre sono in corso di composizione, o perlomeno si susseguono gli incontri finalizzati all’allestimento di squadre elettorali con l’obiettivo comune di scalzare Antonio Tutolo e la sua maggioranza dalla guida di Palazzo Mozzagrugno.
Una per esempio, potrebbe uscire dall’unione di ex esponenti dell’Amministrazione Dotoli (maggioranza e minoranza), magari illuminati dalla stella “Antares”.
Non è assolutamente detto, comunque, che tutte le liste concorrano in un’unica coalizione, perché bisognerà anzitutto misurare le convergenze su uno stesso candidato sindaco e anche le ambizioni di qualche altro aspirante che scalpita. Il vero nodo della questione, infatti, dovrebbe essere il gradimento di Fabio Valerio che Forza Italia ha già designato come tale, sebbene non lo abbia ancora comprensibilmente ufficializzato. 
A ogni modo una sorta di fuga in avanti resta, per cui l’attuale consigliere comunale da quali e quanti partner sarà effettivamente accettato? 
Lui nel frattempo a Luceraweb ha dichiarato di “essere al momento non disponibile, nonostante diverse persone, anche fuori dal partito, abbiano visto in me le scelta ideale. Io invece penso che questa volta bisogna partire da un programma non scopiazzato ma composto da argomenti concreti per la città di Lucera. E comunque il centro-destra ha bisogno di tutti”.

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0117s.