14/06/2018 07:39:52

I concorsi al Comune si faranno

C'è subito un aggiornamento rispetto alla delibera approvata dalla Giunta Tutolo a proposito delle assunzioni da fare al Comune di Lucera. 
I concorsi, pure previsti ma solo come ipotesi estrema, saranno invece la soluzione con cui far entrare almeno sette unità lavorative nella macchina amministrativa di Corso Garibaldi tra quest'anno e l'anno prossimo. 
A determinare questa situazione è stata la mancata risposta ottenuta dalle procedure di mobilità interna tra enti e pure nell'attingere alle graduatorie ancora attive altrove, due strade indicate prioritarie dalla legge. 
In altre parole, nessun dipendente pubblico vuole venire a lavorare al Comune di Lucera, naturalmente nei profili in questo momento indicati come necessari, vale a dire tre unità (una “D1” e due “C”) nel settore Urbanistica, uno specialista (D1) nel settore Demografico ed Elettorale, e due assistenti sociali, mentre per il 2019 è stato previsto un altro ingresso di un istruttore (C) nel settore Ragioneria.
E in effetti le domande di aspiranti dipendenti ne stanno arrivando a decine, solo che la soluzione “concorso” sarà socialmente complicata e realisticamente lunghissima, tra commissioni da formare, prove da allestire, vincitori da stabilire e (come spesso succede) ricorsi da opporre. 
“Paradossalmente mi dispiace che si sia arrivati a questo – ha commentato il sindaco Antonio Tutolo - perché con la mobilità qualcuno avrebbe già potuto prendere servizio e invece così saremo costretti ad attendere chissà quanto, mentre il Comune ha urgente bisogno di personale in uffici importantissimi e sguarniti”.

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.