22/06/2018 16:17:44

Tutolo 'avvisato' sul Giudice di pace

Lo aveva previsto durante i giorni dell'incatenamento al tribunale e per il sindaco Antonio Tutolo si è materializzato stamattina l'avviso di garanzia che conferma l'attenzione della procura sugli adempimenti in materia di sicurezza degli immobili destinati all'amministrazione della giustizia. 
E in effetti in questa occasione l'inchiesta, iniziata a febbraio di quest'anno, si riferisce a Palazzo De Troia dove al secondo piano trova sede storica l'ufficio del Giudice di Pace. Il provvedimento è stato notificato dalla Guardia di finanza che subito dopo ha effettuato un sopralluogo assieme ai vigili del fuoco, con la rilevazione delle criticità più evidenti a cui porre rimedio. 
“Alcuni rilievi sono veramente di pochissimo conto – ha commentato il sindaco - per cui anche in questo caso ritengo che le argomentazioni contestate saranno facilmente confutabili”.
Il mese scorso Tutolo aveva ricevuto un avviso di conclusione delle indagini in relazione all'ex palazzo di giustizia di Piazza Tribunali. In questo caso il documento della procura solitamente è l'atto propedeutico alla richiesta di rinvio a giudizio.

r.z.

Aggiornamento ore 19.30Emergono altri particolari sull’avviso di garanzia che ha raggiunto il sindaco Antonio Tutolo. Il provvedimento è stato notificato stamattina anche a Potito Belgioioso, Tommaso Piemontese e Antonio Lucera, i dirigenti dell’area tecnica del Comune di Lucera che si sono susseguiti dal 2008 fino a oggi, cioè da quando sono partite le prime richieste ufficiali da parte del tribunale di Foggia che è competente sull’Ufficio del Giudice di pace. Per tutti viene ipotizzato sempre lo stesso reato, cioè l’omissione di atti di ufficio per il mancato adeguamento dell’immobile di Piazza Nocelli sugli adempimenti legati alla sicurezza.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0308s.