28/10/2018 21:03:10

Servizi al palo per mensa e scuolabus

Ogni anno scolastico che riparte sembra, anzi è, l’anno zero in tema di servizi all’infanzia come mensa e trasporto alunni. Accade anche questa volta a Lucera con le due attività ferme materialmente al palo, nonostante le lezioni siano iniziate da oltre un mese e i lavori preparatori delle settimane precedenti puntualmente non servono a niente.
Per i circa 80 bambini che hanno fatto richiesta di salire sugli scuolabus, per esempio, la messa in moto dei veicoli non sarà a breve, perché ci sarebbe un impedimento di carattere “interpretativo” del regolamento di attuazione, e la risoluzione del problema è stata demandata al Consiglio comunale che non si riunirà prima di due settimane. Sulla questione, comunque, c’è anche un delicato problema di sostenibilità economica, poiché sul servizio espletato l’anno scorso risulterebbe saldate le quote di solo metà delle famiglie fruitrici, con il rischio di trovarsi anche a Lucera con antipatiche esclusioni o preclusioni legate al pagamento delle quote fissate per accedere ai mezzi gialli.
E poi c’è la mensa, una delle questioni che ha offerto sponda a numerosi contenziosi negli ultimi anni, in relazione all’espletamento delle gare d’appalto. E anche in questa occasione gli ostacoli arrivano dai ritardi della burocrazia, con procedure di gara (valida per un biennio) rallentate e incertezza negli esiti, senza contare che resta solo un miraggio l’intenzione dell’Amministrazione comunale di provvedere in autonomia nella produzione dei pasti nei locali del nuovo asilo nido solo costruito e non ancora utilizzato in Via Campanile.

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.