11/11/2018 00:00:12

Le caratteristiche della santità/14

Santità è fermezza interiore, fedeltà dell’amore, pazienza e costanza nel bene pur nelle difficoltà. «Se tu non sei capace di sopportare e offrire alcune umiliazioni non sei umile e non sei sulla via della santità. La santità che Dio dona alla sua Chiesa viene mediante l’umiliazione del suo Figlio: questa è la via. L’umiliazione ti porta ad assomigliare a Gesù, è parte ineludibile dell’imitazione di Cristo: “Cristo patì per voi, lasciandovi un esempio, perché ne seguiate le orme” (1 Pt 2,21). Egli a sua volta manifesta l’umiltà del Padre, che si umilia per camminare con il suo popolo, che sopporta le sue infedeltà e mormorazioni (cfr Es 34,6-9; Sap 11,23-12,2; Lc 6,36). Per questa ragione gli Apostoli, dopo l’umiliazione, erano “lieti di essere stati giudicati degni di subire oltraggi per il nome di Gesù” (At 5,41)» (Francesco, Gaudete et exsultate, 19 marzo 2018, 118). Coraggio, non abbiate paura di essere santi. Sii una missione su questa terra, un dono d’amore per gli altri.

Leonardo Catalano

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.